Negozio

All’una e trenta
1 Marzo 2019
Il mistero della vetreria
20 Settembre 2019
Show all

Pagine 398
Prezzo brossura € 18,00
ISBN 978-88-94979-20-6

Prezzo eBook € 5,99
ISBN ebook 978-88-94979-22-0

Echi del silenzio

5,9918,00

Svuota
COD: ISBN 978-88-94979-22-0 Categoria:

Descrizione

Ai Lian, una giovane malese di etnia cinese, durante il suo soggiorno di studio in Germania incontra  e s’innamora di Michael Templeton, un inglese nato e cresciuto nel distretto di Ulu Banir, dove il padre Jonathan Templeton, ora cittadino malese, possiede una piantagione. Dopo una lunga assenza, Ai Lain ritorna a casa per assistere il padre malato e morente, e in seguito parte per la piantagione dei Templeton, dove intende trattenersi a lungo. Nel giorno del suo arrivo ha però luogo un omicidio e Ai Lian è ben presto coinvolta nella ricerca dell’assassino.

Due giovani donne morte a distanza di trent’anni tra loro, due grandi storie d’amore, due pistole scomparse, una famiglia che nasconde un terribile segreto.
Ecco i link con qualche estratto delle recensioni

La scrittrice malese Chuah Guat Eng, in tour in Italia, dopo Bookcity approda a Piacenza alla libreria Fahrenheit 451 per parlare del suo paese attraverso il libro Echi del silenzio, martedì 12 novembre alle 18 e 30. piacenzasera.it  it.geosnews.com   www.ilpiacenza.it   padaniaexpress.com

Nel libro vi è dunque un intrecciarsi di temi che mettono in evidenza non solo il diverso approccio alla vita dei singoli appartenenti alle diverse comunità (britannica, cinese, malese), ma anche i rapporti interraziali, di classe e tra sessi… gazzettadiroma.it

In sostanza, un buon libro, consigliato a chi vuole leggere qualcosa di diverso rispetto al solito giallo e conoscere una realtà diversa dalla nostra. zeropositivo.eu

In un paese tanto desolatamente povero di lettori quanto ricco di offerte mainstream (non sempre di eccelsa qualità),  un plauso particolare andrebbe fatto agli editori indipendenti che, lavorando in nicchie di mercato con scelte editoriali singolari e coraggiose, propongono talvolta piccoli gioielli letterari inaspettati: è il caso di Echi del silenzio, raffinato e insolito romanzo della scrittrice cino malese di lingua inglese Guat Eng Chua, che viene proposto dalla casa editrice  Le Assassine, realtà editoriale che pubblica letteratura gialla, declinata nei suoi vari sottogeneri, esclusivamente di scrittrici www.thrillercafe.it

Echi del silenzio è un romanzo che, oltre a tessere una robusta trama gialla, vicina in tal senso ai canoni del giallo occidentale, vuole essere anche una critica alla società chiusa della Malesia, alla limitazione delle libertà, all’oppressione delle minoranze, ai crimini lasciati insoluti che hanno segnato la storia dello stato del Sudest asiatico. www.recensionilibri.org

Possiamo definirlo giallo o meglio crime story, solo per il fatto che vi si narra di due omicidi, ma in realtà è molto di più. Una saga familiare in piena regola, che però suona del tutto nuova a chi non abbia familiarità con una cultura che sia pur miscelata con quella europea, è lontanissima dalla nostra. velenieantidoti

Leggere Chuan Guat Eng ha molti risvolti. Uno dei primi è quello di potersi avvicinare a un genere letterario che ormai nessuno produce più perché forse troppo sofisticato o lontano dai lettori di nuova generazione. Eppure la narrazione, il racconto, lo stile e il linguaggio che troviamo in Echi del silenzio sono esattamente i medesimi che hanno fatto e ancora fanno la fortuna di una certa narrativa classica e colta che ha come sua maggiore rappresentate Marguerite Duras e capolavori quali Il viceconsole, L’amante, Hiroschima mon amour. labottegadelgiallo.com

ECHI DEL SILENZIO” è un romanzo anomalo, è molto di più di una trama gialla e sicuramente non è adatto a chi preferisce storie adrenaliniche. thrillernord.it

Così sotto i nostri occhi Chuan Guat comincia a tessere una lunga e complicata trama, che in effetti a ogni passo si fa sempre più fitta tanto da chiedersi se mai verranno sciolti tutti i nodi. Ma alla fine, come nel più classico dei gialli occidentali, questi verranno effettivamente dipanati. www.leggindipendente.com

www.inscenaonlineteam.net

contornidinoir.it

facebook.com/edizionileassassine

www.milanonera.com

tizianavigano.blogspot.com

www.lagazzettadellospettacolo.it

eventiculturalimagazine.com

www.upitaliamagazine.it/la-rivista/     pag. 84