Negozio

Il divorzio non si addice a Enid Balfame
31 Luglio 2017
La Borsa
18 Febbraio 2018
Show all

Un cappio per Archibald Mitfold

Il prodotto non è attualmente in magazzino e non disponibile.

COD: N/A Categoria:

Descrizione

La storia è ambientata nel 1939, poco dopo la dichiarazione della Seconda Guerra mondiale: Archibald Mitfold, Archy per gli amici, racconta a due vecchi compagni di scuola una serie di tentativi che sono stati fatti per ucciderlo, ma proprio nello stesso giorno è trovato morto nella casa della zia. Come sia morto è subito chiaro, ma chi l’abbia ucciso e perché non sembra di facile soluzione. Il caso è allora affidato all’ispettore Pardoe, che scavando nella vita del giovane troverà di continuo nuovi elementi che complicano le indagini. Ci sono la testimonianza della cameriera che riporta di strani commenti criptici del giovane; la scomparsa del suo diario; la curiosa passione del giovane per il disegno e il calco in gesso di un uccello che accompagna con il simbolo di un martello; un incontro alla Nordic Bond, un’organizzazione che simpatizza per i nazisti, e infine la scomparsa di un milionario a cui Mitfold sembrava essere molto interessato. Insomma un vero giallo disseminato di aringhe rosse ovvero  di quelle tattiche narrative fatte per indirizzare il lettore verso una conclusione sbagliata.  Riuscirà  l’ispettore a risolvere il caso prima che il killer colpisca di nuovo per mantenere il suo anonimato?

Come Dorothy L. Sayers, la Bowers amava includere riferimenti letterari nei suoi romanzi: un Cappio per Archibald Mitfold  ha come titolo originale Deed Without a Name, un titolo preso direttamente dal Machbeth di Shakesperare, così come le frasi che fanno da sottotitolo a ogni capitolo del libro.

Archy Mitfold viene ucciso nella casa della zia. L’ispettore Pardoe si troverà a risolvere un caso sempre più complesso man mano che scava nella vita del morto.

Ti potrebbe interessare…