Negozio

La gabbia
10 Gennaio 2000
Il bianco e il nero
20 Luglio 2017
Show all

Un colpevole in giuria

Il prodotto non è attualmente in magazzino e non disponibile.

COD: ISBN-1 Collana:

di Ruth Burr Sanborn

Il romanzo si apre nella stanza della giuria del tribunale di Sheffield, dove dodici persone, sette uomini e cinque donne, sono radunate per decidere sulla colpevolezza o innocenza di Karen Garretti, accusata di aver ucciso il suo amante Sebastian Como, contrabbandiere e produttore di alcolici. Molti dei giurati propendono per l’innocenza, ma sembrano a uno a uno cambiare idea sotto la pressione della signora Vanguard, una ricca matrona la cui presenza permea l’intera vita sociale della cittadina. Il verdetto non è ancora stato emesso quando proprio la signora Vanguard perde i sensi e poco dopo muore: non di morte naturale, ma perché le è stata somministrata una dose di stricnina. Viene chiamato il Procuratore Distrettuale Pitt, che conferma la morte per omicidio. Tutti i giurati presenti sono sospettati, nessuno può lasciare il tribunale, incluso il dottor March, che ha assistito la signora Vanguard nei suoi ultimi istanti di vita. A questo punto gli omicidi sono due. Ma sono legati l’uno all’altro? L’assassino o l’assassina è la stessa persona? Karen Garretti non è allora colpevole?

Tra i giurati vi è Angeline Tredennick, una simpatica e loquace donna di mezza età, che grazie alla sua innata curiosità, sarà un prezioso aiuto nel risolvere il duplice omicidio.

 

 

Nella stanza della giuria del tribunale di Sheffield dodici persone sono radunate per decidere sulla colpevolezza o innocenza di Karen Garretti. Il verdetto non è ancora stato emesso quando una giurata, la signora Vanguard, muore non di morte naturale.